Passa alle informazioni sul prodotto
  • Greco di Tufo DOCG “Don Raffaele” bottiglia frontale
  • Greco di Tufo DOCG “Don Raffaele” dettaglio etichetta
  • Greco di Tufo DOCG “Don Raffaele” bottiglia ambientato 2
  • Greco di Tufo DOCG “Don Raffaele” bottiglia ambientato 1
1 di 4

Sella delle spine

Greco di Tufo DOCG “Don Raffaele”

Prezzo di listino
Prezzo di listino
Prezzo di vendita
Imposte incluse.

Il Greco di Tufo DOCG "Don Raffaele" proviene dal vitigno denominato Greco ed è un vino bianco che presenta un colore giallo paglierino carico, dal profilo olfattivo molto complesso, con note di frutta matura e sentori di pesca, albicocca, cedro e mandorla. I suoi vigneti sono situati su un terreno di natura tufacea e sono lavorati attraverso un sistema di allevamento definito guyot, che prevede un tipo di potatura invernale che seleziona accuratamente i tralci che porteranno i nuovi grappoli per le raccolte successive.

 

    • Classificazione: Greco di Tufo Docg
    • Annata: 2020
    • Formato: 75 cl.
    • Colore: giallo paglierino carico
    • Uvaggio: Greco 100%
    • Gradazione alcolica: 12,5/13,5 % vol.
    • Profumo: vino dal profilo olfattivo molto complesso, con note di frutta matura, pesca, albicocca, cedro e sentore di mandorla
    • Caratteristiche del terreno: tufaceo
    • Sistema di allevamento: guyot
    • Sapore: secco, morbido, con una buona freschezza e sapidità
    • Ceppi/Ha: 3000
    • Epoca di vendemmia: seconda decade di ottobre
    • Produzione per ettaro: 70 quintali
    • Temperatura di servizio: 12-14° C
    • Fermentazione: a temperatura controllata in botti di acciaio da 6/8° C
    • Abbinamenti: indicato con crostacei e frutti di mare
    • Allergeni: solfiti

 

Tempistiche, metodi di lavorazione e usi

Il tempo di vendemmia è individuato nella seconda decade di ottobre, riguarda circa 3.300 ceppi per ettaro che forniscono una produzione di circa 70 quintali. Dopo la fase di raccolta e pigiatura viene fatto fermentare in botti di acciaio a una temperatura controllata di 6-8° C.

Nelle sue condizioni ottimali presenta una tasso alcolico che oscilla tra una percentuale di 12,5 e 13,5 vol. e rilascia un sapore secco, morbido che si distingue per il particolare bilanciamento tra freschezza e sapidità. In cucina è indicato il suo abbinamento con piatti di pesce, come crostacei e frutti di mare e va servito a una temperatura che oscilla tra 12 e 14° C.